• Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Leggi
  • Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Leggi
News

Paternoster: “I tifosi stiano vicino alla squadra. Insieme raggiungeremo obiettivi”

23 Nov

“Ai tifosi della Viola chiedo di starci vicino. Insieme usciremo da questa situazione e raggiungeremo i nostri obiettivi”. Così il coach della Viola Reggio Calabria Antonio Paternoster ha commentato il momento attuale della squadra neroarancio.

In collegamento con la trasmissione di Radio Antenna Febea, ‘Break in Sport’, l’allenatore della squadra reggina ha fatto il punto della situazione, dopo le otto partite disputate in A2: “Il campionato è lungo e i nostri obiettivi sono chiarissimi. In una competizione così difficile ed equilibrata, come ho già avuto modo di dire, la differenza la farà la capacità dell’ambiente di accettare le sconfitte. Non serve – ha sottolineato Paternoster – puntare il dito, puntualmente, contro il singolo giocatore. Non bisogna cercare i colpevoli. Siamo una squadra giovane e totalmente nuova, che lotta e ci mette il cuore. E’ chiaro, però, che prima di trovare i giusti equilibri – ha spiegato il coach della Viola – occorre un po’ di tempo. Abbiamo la possibilità di crescere e migliorare, ma è importante che tutti siano consapevoli dell’obiettivo che società, staff e squadra si sono posti quest’anno”.

In vista della gara contro Ferentino, Paternoster ha indicato alcuni aspetti sui quali la formazione reggina sta lavorando: “Dobbiamo essere concentrati dal primo all’ultimo momento e affrontare le gare con la cattiveria agonistica di cui necessita questo campionato difficile ed equilibrato. Dopo tre sconfitte – ha aggiunto – c’è l’ansia della vittoria a tutti i costi. Quando si gioca in questa maniera si sprecano tante energie mentali e non si riesce ad esprimere tutto il proprio potenziale. Dobbiamo invece restare sereni”.

Infine, l’appello ai supporter neroarancio: “Sono sicuro che ci salveremo. E una squadra che si deve salvare ha bisogno dei suoi tifosi, sempre e comunque”.