• Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Leggi
  • Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Leggi
News

Benedetto: "Contro Latina abbiamo commesso troppi errori"

08 Feb

LATINA - “Vorrei chiedere scusa alla gente che ci segue in trasferta: la nostra non è stata una prestazione all’altezza della Viola vista fino ad oggi”. Commenta così coach Giovanni Benedetto la sconfitta subita a Latina. “Una gara dai due volti: una prima parte ben giocata, poi la squadra si è sciolta come neve al sole. Così non va bene. Se vogliamo ancora coltivare il sogno dei play off, dobbiamo vincere tutte le gare. Ma noi al momento ne siamo fuori perché probabilmente non ce lo meritiamo”.“Contro Latina abbiamo fatto troppi errori – prosegue Benedetto-. Incontravamo una squadra che sta vivendo molte difficoltà a causa degli infortuni e sotto stress perché non riesce a conseguire risultati positivi. In campo però è sembrato il contrario. Abbiamo pensato di poter vincere la gara, considerato che avevamo superato l’avversario nella prima parte. Siamo stati sciocchi a pensare che avremmo potuto conquistare la vittoria. La verità è che in campo si gioca con la stessa intensità per 40 minuti e non per 20. Avremmo dovuto aumentare il vantaggio, invece ha vinto Latina che ha avuto più determinazione di noi”. “Alla ripresa degli allenamenti – dice ancora il coach-, parlerò con i ragazzi per capire cosa sia successo. Abbiamo giocato i primi due quarti con grande intensità ed intelligenza, poi abbiamo perso tutte le nostre sicurezze. Qualche tiro mal riuscito, qualche contropiede non realizzato, qualche occasione concessa di troppo ci ha mandati in affanno. Adesso comunque importa poco se si è trattato di un calo fisico o mentale. Non c’è tempo per fermarsi a pensare, mancano poche partite e dobbiamo cercare di vincerle tutte se vogliamo ancora credere nei play off. Una squadra che vuol diventare grande non può fare questi errori”.