• Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Leggi
  • Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Leggi
News

Benedetto: "A Scafati gara intensa, è mancata la brillantezza"

25 Gen

“E’ stata una partita giocata con estrema intensità da entrambe le squadre”. Commenta così coach Giovanni Benedetto, in conferenza stampa, la gara contro Scafati. “Nel secondo quarto – spiega nel corso della sua analisi- , i padroni di casa ci hanno creato qualche difficoltà di troppo. Abbiamo subito la grande aggressività dei nostri avversari e preso 6 tiri liberi per falli tecnici fischiatici contro, consentendo a Scafati di avere un margine di vantaggio che poi noi non siamo riusciti a recuperare”. Secondo Benedetto, la Viola è andata “un po’ in difficoltà anche per una serie di piccoli infortuni che hanno condizionato la gara. Nel corso del riscaldamento prepartita – sostiene-, abbiamo perso Lupusor per una distrazione muscolare. Ion rappresentava l’unica alternativa ai nostri due lunghi e per questo motivo non siamo stati brillanti come dovevamo. Abbiamo avuto una buona reazione nel terzo quarto, siamo stati vicini a recuperare la partita, poi siamo venuti meno a causa della stanchezza”. Benedetto spiega poi gli episodi legati ai falli tecnici fischiati: “La tranquillità di giocare in un campo così ostico come quello della capolista dipende anche dalla gestione della gara, che deve essere serena. Ad essere sincero, in occasione di normali proteste, gli arbitri hanno assunto decisioni a mio giudizio esagerate. Il nervosismo è cresciuto, anche perché Scafati, che veniva da un periodo non buono, ha provato a bloccare ogni nostra iniziativa con molta aggressività. Abbiamo cercato di tutelarci, senza esagerare con le proteste, ma gli arbitri nel tentativo di riportare la serenità hanno sbagliato alcune valutazioni. Al di là di tutto comunque – conclude Benedetto-, abbiamo giocato la gara con molta intelligenza e siamo stati in partita così come volevamo”.