• Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Leggi
  • Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Leggi
News

AL VIA LA CAMPAGNA ABBONAMENTI. BRANCA: “RIPRENDIAMOCI LA STORIA.

01 Ago

La società neroarancio ufficializza l’arrivo del playmaker Momo Tourè dai campioni d’Italia dell’Olimpia Milano e rinnova la partnership con l’agenzia di comunicazione Labecom

La Viola dà ufficialmente il via alla campagna abbonamenti per la stagione 2014/2015 puntando tutto sul recupero dell’identità neroarancio efficacemente racchiuso nello slogan: “Riprendiamoci la storia”.Un messaggio questo, ribadito più volte dal presidente del club Giusva Branca nel corso della conferenza stampa in cui è stato anche ufficializzato l’arrivo in neroarancio del playmaker Momo Tourè dai campioni d’Italia dell’Olimpia Milano. All’incontro con la stampa hanno preso parte anche il coach Gianni Benedetto, il direttore dell’agenzia di comunicazione Labecom, Giampaolo Latella e il responsabile marketing della stessa agenzia, Paolo Frascati. Proprio la Labecom, come annunciato nel corso della conferenza, affiancherà anche quest’anno la Viola per quanto riguarda l’attività di comunicazione.“Un mese e mezzo fa – ha detto Branca - eravamo qui a parlare della possibilità di gestire l’impianto di Modena, dei lavori al PalaPentimele e, soprattutto, di una struttura societaria e di una squadra che volevano inseguire un sogno identitario. Oggi ci ritroviamo con coach Gianni Benedetto che insieme a all’assistant Stefano Vanoncini, rappresentano quanto di meglio potessimo avere. E mi piace anche sottolineare l’iniziativa in memoria di Massimo Mazzetto il cui ritiro della maglia rappresenta solo l’inizio di una serie di iniziative nel sociale e il ritorno importantissimo della Viola nel campionato nazionale Under 19”.In relazione alla campagna abbonamenti il presidente della Viola ha poi evidenziato la necessità di “una risposta forte della gente, di ricreare un clima positivo, di recuperare quella identità e quei luoghi simbolo in cui fare sport e aggregazione. Abbiamo tempo e modo per realizzare tutto ciò, sono molto fiducioso. Naturalmente partire con trecento abbonamenti significa una cosa, farne duemila tutt’altra, questo deve essere chiaro. Toccherà a noi fare un buon lavoro, andando in mezzo alla gente, portando fisicamente la squadra nelle strade, ma sarà anche necessario che tutti si impegnino per stimolare entusiasmo e partecipazione intorno a questo nostro progetto”.Visibilmente emozionato coach Benedetto, la cui immagine campeggia sulla grafica della campagna abbonamenti, si è detto “pronto” per affrontare la nuova avventura, ribadendo il sogno espresso durante la sua presentazione, ovvero quello “di un PalaCalafiore strapieno di gente. Servirà una buona campagna abbonamenti – ha detto il coach - e mi pare che la strada intrapresa sia proprio quella giusta, a giudicare dalla grande attenzione che è stata riservata ad ogni tipologia di tifoso. Le partite da vincere sono due – ha proseguito Benedetto – una riguarda noi sul campo, l’altra ovviamente deve vedere protagonista la città che sono sicuro, darà una grande risposta. Pensando alla sfida con Treviso mi vengono in mente pagine memorabili in cui il PalaCalafiore da solo riusciva a spingere la Viola verso la vittoria. Dobbiamo tornare a divertirci, ritrovando quell’entusiasmo”.