• Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Grande successo all'Open Day di Orange Academy

    Leggi
  • Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Al Pianeta Viola il progetto "Il gioco: spazio vitale per il bambino"

    Leggi
News

Al PalaMaiata un pomeriggio di sport e amicizia per gli Esordienti di Viola, Locri e Vibo

14 Gen

Ha avuto un ottimo riscontro il triangolare tra gli Esordienti di Viola, Locri e Vibo, che si è svolto domenica 12 gennaio 2014 al PalaMaiata di Vibo Valentia, organizzato  su input  di Paolo Grasso, dirigente e allenatore della Pallacanestro Vibo, supportato in maniera eccellente dallo staff del Settore giovanile neroarancio.Per i violini, accompagnati dai genitori, dagli istruttori Stefano Zampogna, Carlo Sant’Ambrogio e Larissa Smorto, dal Responsabile del Settore Giovanile neroarancio Pasquale Iracà e dal dirigente Stefano Condello, la giornata è iniziata con il pranzo in un agriturismo della zona. Subito dopo, la carovana si è spostata verso la Palestra del Liceo Scientifico Sportivo di Vibo dove, già pronti per scendere in campo, c’erano i pari età di  Locri e i  padroni di casa che hanno dato il via alle danze. Il mini torneo, della durata di due ore, che ha coinvolto parenti e amici dei giovani protagonisti sul parquet, presenti in tanti presso la struttura vibonese, è stato un momento di socializzazione, di sano divertimento e agonismo, e in un clima festoso e di familiarità, ha fatto da battistrada alla gara tra Viola e Bnb, valida per la prima giornata di ritorno del Campionato di Adecco Silver. Al termine degli incontri, diretti dai mini arbitri Ugo Sofia e Alessio Mafrici, sotto lo sguardo vigile del Responsabile Miniarbitri della FIP Calabria Roberto Viglianisi, tutti i partecipanti hanno ricevuto, dalle mani di capitan Marco Caprari e di Alessandro Azzaro simpatici gadget griffati Viola, prima di prendere posto in gradinata e schiarire la voce per incitare i propri beniamini. Alcuni piccoli rappresentanti delle tre formazioni, inoltre, hanno accompagnato, all’ingresso in campo e durante l’esecuzione dell’inno nazionale, i giocatori di Viola e Torrevento, raggiungendo poi sugli spalti il resto del folto gruppo misto, diventato poi unico al grido di “Forza Viola”, gioendo insieme per la vittoria della compagine di coach Ponticiello.I giganti neroarancio sono stati travolti dal calore e dall’entusiasmo dei mini cestisti, il più gettonato? Il neo arrivato Papa Dia che, in borghese, ha assistito con molto trasporto alla partita, non disdegnando però le innumerevoli richieste di foto e autografi .

LA PAROLA AGLI ALLENATORI DELLE TRE SQUADRE, A UN PICCOLO ATLETA DI LOCRI E AL DIRIGENTE DELLA  SCUOLA DI BASKET VIOLAStefano Zampogna (allenatore Esordienti Viola) : “È stata una giornata molto lunga ma divertente , mi è piaciuto molto il coinvolgimento delle famiglie in un evento organizzato nel territorio che ospita la Viola, un modo anche per riempire la palestra e spingere la squadra verso la vittoria”.

Carlo Sant’Ambrogio (allenatore Esordienti Viola): “ Esperienza molto positiva di aggregazione, sia la gita fuori porta con i nostri ragazzi e le loro famiglie, sia il triangolare . Queste iniziative sono sempre positive perché ci mettono a confronto con altre realtà e ci consentono di crescere divertendoci. Bella anche la partecipazione alla vittoriosa gara della Viola che ha entusiasmato tutti i ragazzi . La speranza è quella di ripetere a breve giornate come questa magari a Reggio”.

Lucia Rossi (istruttrice e anima dell’Eutimo Locri): “ Eccoci qui ancora una volta a rispondere presente ad un invito della Scuola di Basket Viola a cui faccio i complimenti per l’organizzazione, un’occasione non solo per conoscere altre realtà come quella di Vibo che ha ragazzini promettenti che ci hanno dato del filo da torcere, ma anche per assistere ad una gara della Viola. I miei ragazzi si sono scatenati, tra tifo, foto, autografi, che dire, abbiamo anche portato bene, quindi giornata perfetta. Quando si presentano queste opportunità le colgo al volo perché sono ossigeno per il nostro movimento e servono a far crescere i ragazzi e a farli diventare più squadra fornendo nuovi stimoli.”Paolo Grasso (Responsabile e allenatore Pallacanestro Vibo Valentia): “Sono il fondatore della società Pallacanestro Vibo e di ciò vado molto fiero. Ho portato a Vibo il basket nel ’94 riuscendo a centrare la promozione in C1. Dopo una parentesi da dirigente nella Tonno Callipo, ho ripreso l’attività cestistica e adesso abbiamo un Settore giovanile composto da 89 ragazzi e 3 istruttori con il quale facciamo tutti i campionati dal minibasket all’U19. Ringrazio Pasquale Iracà che ha colto al volo la richiesta di organizzare questo triangolare che ci ha permesso di confrontarci con realtà del reggino visto che noi giochiamo con squadre di Cz. I nostri mini atleti hanno dimostrato di essere competitivi, ma  questi eventi, oltre a valutare la preparazione, ci consentono di promuovere il nostro sport sul territorio. Mi è piaciuto molto che tutti i bambini hanno socializzato in campo e sugli spalti per sostenere la Viola alla quale abbiamo fornito in questo periodo, tutto il sostegno possibile e la massima diponibilità. A volte si allenano nelle mie ore ma tutto questo non ci pesa, anzi è un piacere.”

Francesco Procopio (mini atleta Locri) : “È stata una bella sensazione giocare nello stesso campo dove gioca la grande Viola, mi sono divertito molto e ho fatto nuove amicizie perché la squadra di Vibo non la conoscevo”.Stefano Condello (Dirigente Scuola di Basket Viola): “Sono contento di aver vissuto con i nostri bambini, le loro famiglie e lo staff, una giornata carica di momenti significativi per la crescita dei giovani atleti che hanno avuto modo di confrontarsi sul campo con i propri coach e con gli avversari e inoltre stare al fianco dei loro beniamini della Silver.  È nostra volontà far sì che questi eventi si ripetano sempre più spesso.”

Maria Carmela Vazzana